Adesione a 1 euro al giorno

Adesione al programma “1 euro al giorno per Villa Nazareth”, che prevede donazioni periodiche attraverso bonifico su c/c bancario o postale (idealmente tramite SEPA Direct Debit: la periodicità e l’importo del contributo vengono stabiliti dal donatore che autorizza la Fondazione ad incassare l’importo indicato fino alla revoca dell’autorizzazione). Per ulteriori informazioni su questa modalità di contribuzione, accedi alla pagina dedicata al progetto.

Donazione tramite carta di credito

Transazione con carta di credito tramite ilmiodono.it, seguendo la procedura online. Al termine del processo riceverai una e-mail di conferma come ricevuta valida ai fini fiscali. Se hai utilizzato questa modalità di donazione, per favore comunicaci i dati dell’offerta (o inoltra la ricevuta) scrivendo ad amministrazione@villanazareth.org.

Donazione tramite bonifico

Bonifico su c/c bancario intestato a “Fondazione Comunità Domenico Tardini Onlus” (causale: Offerta per le attività della Fondazione):

  • Banco BPM S.p.A. – Filiale Roma 10 – Via Ludovisi 46 – Roma
    IBAN: IT24S0503403210000000021009
    BIC/SWIFT: BAPPIT21106
  • Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A. – Filiale Roma 00073 – Via Barberini,4 – Roma
    IBAN: IT06P0627003200CC0730080488
    BIC/SWIFT: CRRAIT2RXXX
  • Unicredit S.p.A. – Filiale Roma Boccea B – Via Boccea, 248/a – Roma
    IBAN: IT59Z0200805275000002918662
    BIC/SWIFT: UNCRITM1MQ3

Versamento su c/c postale intestato a “Fondazione Comunità Domenico Tardini Onlus” (causale: Offerta per le attività della Fondazione):
C/C postale n. 58186008
IBAN: IT64K0760103200000058186008
BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

5 per mille

Scelta della Fondazione come beneficiario del 5 per mille, in sede di dichiarazione dei redditi. Per approfondimenti consultare pagina web dedicata.

 

Benefici fiscali a favore dei sostenitori delle Onlus

Le donazioni effettuate con qualsiasi mezzo di pagamento, ad esclusione di quelle per contanti, danno diritto ai seguenti benefici fiscali (non sono cumulabili fra loro), nei limiti previsti dalle vigenti normative e prassi.

Per le persone fisiche:

  • detraibilità dall’IRPEF pari al 26% delle donazioni in denaro, limitate ad un massimo di 30.000 euro, a cui corrisponde una detrazione fiscale massima di 7.800 euro (art.15, comma 1.1 del D.P.R. 917/86);
  • deducibilità dal reddito complessivo delle donazioni, in denaro o natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

Per le imprese:

  • deducibilità dal reddito delle donazioni, per un importo non superiore a 30.000 euro o, se maggiore, al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);
  • deducibilità dal reddito delle donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Per conoscere qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF. E non dimenticare di conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

Con cadenza annuale, la Fondazione fornirà a ciascun donatore la certificazione delle donazioni effettuate nell’anno solare precedente, valida per la successiva dichiarazione dei redditi. Qualora la certificazione non pervenisse entro il mese di marzo, ti invitiamo a scriverci all’indirizzo amministrazione@villanazareth.org.